Chi sono

Francesco Lo Monaco

Francesco Lo Monaco, professionista del settore IT e grande appassionato di attività outdoor,  inizia ad occuparsi per passione di navigatori GPS dall’inizio del 2004.

All’epoca tali strumenti cominciavano ad essere piuttosto diffusi come optional sulle auto di alta gamma, ma tutto era ancora da venire nel mondo dei dispositivi per lo sport e l’outdoor.

“Rimasi folgorato da un navigatore da polso, il Garmin Foretrex 101 (immagine in basso) a tutt’oggi un prodotto ancora unico,  che cominciai ad usare nelle gare di sci di fondo, racconta Francesco”.

Pensai che le potenzialità di questo strumentino fossero davvero illimitate, non tanto per gli aspetti prettamente rivolti agli sportivi (Km percorsi, tempo ecc) quanto per le funzioni di orientamento.

Il prodotto non era corredato però di alcun software, nemmeno un’utility per salvare i propri itinerari sul PC…intuii l’esigenza di sviluppare una soluzione che ne permettesse lo sfruttamento in tutte le sue funzionalità.”

Google cominciava all’epoca ad occuparsi dell’argomento, “sniffandone” le potenzialità e mettendo a punto una piattaforma cartografica, l’ormai famosa GoogleMaps che oggi tutti conoscono, rendendo disponibile gratuitamente alla comunità web un tool di sviluppo, le cosiddette API (Applicaton Program Interfaces) che ne permettesse l’utilizzo per esporre i propri contenuti.

….ed è il delirio!….cominciano a nascere le prime community web che sfruttano questa grande opportunità, permettendo a tutti gli appassionati di attività outdoor di pubblicare, condividere, scaricare ed usare le proprie esperienze sportive. “Collaborai attivamente alla start-up di alcune di esse, con idee, sviluppo e contenuti, racconta ancora Francesco”.

Un mondo davvero entusiasmante, finalmente l’opportunità di pianificare le proprie escursioni da casa, scegliendone fra migliaia e poi partire, certi di non sbagliare sentiero ed in estrema serenità. Vi è mai capitato per esempio, praticando lo sci alpinismo, di trovarvi in un candido altopiano dove ad un certo punto cala la nebbia e non vi sono tracce di altri sciaplinisti?….Bene, queste innovazioni hanno fatto si che questo sia solo un sgradevole ricordo!

Tempo dopo parlai di queste esperienze con l’amico Stefan Marchioro, all’epoca direttore dell’Azienda Turismo Padova Terme Euganee, con il quale mi relazionavo spesso per motivi lavorativi, come me grande appassionato di nuove tecnologie (nel suo caso orientate alla promozione turistica per ovvi motivi professionali) e quindi più pragmatico di me.

Naque così l’idea; “perchè non “usare” questo nuovo mezzo per proporre, ai tanti interessati nel mondo, dei tours per GPS “certificati”, cioè realizzati da esperti del territorio e completi di ogni informazione utile, foto, audioguide MP3…è la vera evoluzione delle cartine e dei depliants, con il vantaggio che il nostro prezioso turista può consultare il tutto da casa sua prima di arrivare sul posto…fantastico!  E in più con il vantaggio, non da poco, di poter aggiornare il contenuto quando si vuole ed a costi irrisori, meglio di così!”

Il progetto prese corpo rapidamente e da li in molti altri luoghi tra i più belli d’Italia.

Nel 2010, l’ambita certificazione “Garmin GIS Partner”, conferitaci da Garmin Italia in qualità di sviluppatori di particolari soluzioni ed idee nell’ambito della navigazione satellitare.

Da li il lancio di un nostro prodotto esclusivo “GpsProStation”, la soluzione di navigazione pronta all’uso per hotels ed operatori turistici.

GIs Partner Certified

In tempi più recenti poi, lo sviluppo di nuove idee in ambito medico sportivo, in collaborazione con centri di medicina dello sport, con la sicurezza quindi di una validazione medico/scientifica, l’invenzione della piattaforma GpsHealth, (progetti ed innovazioni poi riprese ed applicate da Garmin nei nuovi GPS da polso top di gamma per runner e triatleti).

……unire la passione col lavoro…un sogno a volte realizzabile!

Rassegna sintetica stampa e video:

GPS PRO.it